UNIX: introduzione elementare

Sintesi dei comandi principali

acroread
Adobe Acrobat Reader in ambiente grafico X Window. Vedi anche xpdf.
alias
Definisce un nome alternativo per un comando della shell.
bash
Bourne-Again Shell è un interprete che esegue i comandi letti da tastiera o da un file. Vedi anche csh, ksh, sh,tcsh.
bc
Calcolatrice per il terminale alfanumerico. Vedi anche xcalc.
bg
Riprende in background l'esecuzione di un processo precedentemente sospeso battendo   Ctrl-z  . Come argomento del comando bg può essere specificato il job number (preceduto dal simbolo "%") o il process ID del processo da mandare in background. Ad esempio: "bg %3". Vedi anche fg.
cal
Visualizza un calendario. Senza alcun parametro visualizza il calendario del mese corrente; si può anche specificare un particolare mese ed anno. Ad esempio: "cal 7 1492".
calendar
Visualizza gli appuntamenti e le attività del giorno e di quello successivo.
cat
Concatena i file specificati come argomento del comando e li invia allo standard output. Ad esempio: "cat file1 file2 file3". Vedi anche less, more.
cd
Nella shell e in una sessione FTP cambia la directory corrente.
chmod
Cambia i permessi di accesso ai file. Ad esempio: "chmod 644 pippo".
clock
In ambiente grafico X Window visualizza una finestra con un orologio; clock è una utility dell'ambiente OpenWindow. Vedi anche date, oclock, xclock.
compress
Comprime e decomprime un file. I file compressi con compress hanno estensione ".Z". Con il comando "compress pippo" si genera il file pippo.Z; per decomprimerlo, ottenendo il file originale, si usi il comando "compress -d pippo.Z". Vedi anche gzip, uncompress, zip.
cp
Copia i file. Il formato del comando è "cp [opzioni ] origine destinazione", dove origine è il nome del (dei) file da copiare, mentre destinazione è il nome del file o della directory in cui copiare il (i) file origine. Ad esempio: "cp pippo.* ./src". Vedi anche mv, scp.
csh
C Shell. È un interprete che esegue i comandi letti da standard input o da un file. Vedi anche bash, ksh, sh, tcsh.
date
Visualizza o imposta la data e l'ora corrente.
df
Visualizza lo spazio ancora libero nel filesystem. Vedi anche du.
display
Visualizza immagini grafiche in una finestra sotto X Window. Vedi anche xv.
du
Visualizza l'occupazione (in in blocchi o in Kbyte) della directory specificata e delle sue sottodirectory. Vedi anche df.
dvips
Converte un documento dal formato DVI al PostScript. Ad esempio: "dvips tesi.dvi -o tesi.ps". Vedi anche xdvi.
elm
Electronic Mail for Unix. Programma interattivo per la lettura e la spedizione di messaggi di posta elettronica. Vedi anche mail, pine.
emacs
Editor per file di testo. Vedi anche pico, vi.
exit
Termina l'esecuzione della shell. Vedi anche logout.
export
Sotto Bourne Shell imposta il valore di una variabile di ambiente. Vedi anche setenv.
fg
Porta in foreground il processo specificato mediante il suo process ID o il suo job number (preceduto dal simbolo "%"). Ad esempio: "fg 143". Vedi anche bg.
file
Identifica il tipo di codifica delle informazioni contenute in un file.
find
Cerca un file nel filesystem.
finger
Programma per la visualizzazione di informazioni sugli utenti. Vedi anche w, who.
ftp
È il client per l'uso del protocollo di trasmissione file FTP (File Transfer Protocol); consente all'utente di trasferire file sulla rete dalla propria macchina ad un sito remoto e viceversa. Ad esempio: "ftp ftp.cnr.it". Vedi anche scp.
ghostview
Programma per la visualizzazione di un documento PostScript in una finestra grafica sotto X Window; utilizza il programma GhostScript (gs).
gnuplot
Programma per la visualizzazione di grafici di funzione in una o due variabili; consente anche di rappresentare in forma grafica dati numerici contenuti in file di testo.
grep
Cerca una stringa in un file di testo mediante un'espressione regolare.
gs
È il comando con cui si richiama il programma GhostScript, un interprete PostScript per visualizzare e stampare documenti in quel formato. Spesso è più comodo utilizzare GhostScript tramite ghostview, invece che utilizzare direttamente i comandi di gs.
gunzip
Programma per decomprimere file compressi con gzip. Ad esempio: "gunzip pippo.gz".
gzip
Comprime e decomprime un file. I file compressi con gzip hanno estensione ".gz". Con il comando "gzip pippo" si genera il file compresso pippo.gz; per riportarlo nel formato originale si usi il comando "gzip -d pippo.gz". Vedi anche compress, zip.
head
Visualizza le righe iniziali di un file di testo. Vedi anche cat, less, more, tail.
hostname
Visualizza o imposta il nome (hostname) della macchina Unix.
jobs
Visualizza l'elenco dei processi attivi eseguiti nella shell corrente. Vedi anche ps.
kill
Provoca l'interruzione dell'esecuzione del processo specificato mediante il suo Process ID o mediante il job number (preceduto dal simbolo "%"). Ad esempio: "kill %2".
ksh
Korn Shell. È un interprete che esegue i comandi letti da standard input o da un file. Vedi anche bash, csh, sh, tcsh.
last
Visualizza gli ultimi collegamenti effettuati dagli utenti sul sistema.
latex
Sistema di composizione tipografica di documenti. Converte un file di testo scritto in formato LATEX in un file DVI (device independent). Ad esempio: "latex tesi.tex". Vedi anche tex, xdvi.
less
Analogo a more. Vedi anche cat, head, tail, view.
logout
Termina l'esecuzione della shell di login e conclude la sessione di lavoro dell'utente, scollegandolo dal sistema.
lpq
Visualizza la coda di stampa; ad ogni elemento della coda di stampa è associato un job number ed un proprietario.
lpr
Invia il file specificato alla coda di stampa; tramite il pipe può anche essere utilizzato per mandare in stampa l'output di un altro programma. Ad esempio: "lpr pippo.txt" oppure "cat pippo.txt | lpr".
lprm
Rimuove dalla coda di stampa un file ancora non stampato; si deve specificare come parametro il job number del file da eliminare, ottenuto con il comando lpq. Ad esempio: "lprm 127".
ls
Visualizza i file contenuti nella directory specificata.
lynx
Programma ipertestuale per navigare sul web (web browser); non gestisce la visualizzazione di immagini grafiche, quindi può anche essere utilizzato su un terminale alfanumerico. Vedi anche mozilla, netscape, wget.
mail
Programma per la lettura e la spedizione di messaggi di posta elettronica. Vedi anche elm, pine.
man
Visualizza la pagina di manuale del comando specificato; ad esempio: "man mail". Vedi anche xman.
mkdir
Crea la directory specificata. Ad esempio: "mkdir tesi". Vedi anche rmdir.
more
Visualizza il file specificato, introducendo una pausa alla fine di ogni schermata; mediante il pipe può anche essere usato come filtro dell'output di un altro programma. Ad esempio: "more pippo.txt" oppure "cat pippo.txt | more". Vedi anche cat, head, less, tail, view.
mozilla
Web browser grafico per l'ambiente X Window. Vedi anche lynx, netscape, wget.
mv
Sposta o rinomina il file specificato. Il formato del comando è "mv [opzioni ] origine destinazione", dove origine è il nome del (dei) file da spostare, mentre destinazione è il nome del file o della directory in cui spostare il (i) file origine. Ad esempio: "mv pippo.* ./src".
netscape
Web browser grafico per l'ambiente X Window. Vedi anche lynx, mozilla, wget.
nslookup
Interroga un DNS server per risolvere gli indirizzi IP.
oclock
Orologio per X Window. Vedi anche clock, date, xclock.
passwd
Consente di cambiare la password di login. In ambiente di accounting centralizzato NIS (Network Information Service -- Yellow Pages) si utilizza il comando yppasswd.
pico
Semplice editor di file di testo. Vedi anche emacs, vi.
pine
Program for Internet News and Email. Programma per la lettura e la spedizione di posta elettronica. Vedi anche elm, mail.
ping
Verifica se un certo host è raggiungibile sulla rete dalla macchina locale.
ps
Visualizza l'elenco dei processi attivi. Vedi anche jobs.
pwd
Visualizza il nome della directory corrente.
rm
Cancella i file specificati. Ad esempio: "rm ./src/*".
rmdir
Rimuove la directory specificata, che deve essere vuota (non deve contenere file o subdirectory). Ad esempio: "rmdir src". Vedi anche rm.
rtin
Programma per la lettura delle news Usenet. Vedi anche pine, tin.
scp
Esegue la copia di file in modalità sicura (cifrata) tra la macchina locale ed un host remoto. Vedi anche ftp, ssh.
screen
Consente di aprire più finestre virtuali su uno stesso terminale alfanumerico.
set
Sotto C Shell imposta il valore di una variabile. Vedi anche setenv.
setenv
Sotto C Shell imposta il valore di una variabile di ambiente. Vedi anche export, set.
sh
Bourne Shell. È un interprete che esegue i comandi letti da standard input o da un file. Vedi anche bash, csh, ksh, tcsh.
shutdown
Termina l'esecuzione di tutti i processi e spegne il sistema.
sort
Ordina alfabeticamente i dati contenuti in una lista contenuta in un file o letta dallo standard input; mediante il pipe può essere usato anche come filtro per l'output di un altro comando. Ad esempio: "sort lista.txt > lista.ord.txt".
ssh
Attiva una sessione di lavoro in modalità sicura (cifrata) verso un server remoto. Vedi anche scp, telnet.
ssh-keygen
Genera la coppia di chiavi pubblica e privata per l'autenticazione con chiavi di cifratura asimmetriche in una sessione ssh/ssh2.
tail
Visualizza le righe finali di un file di testo. Vedi anche cat, head, less, more.
talk
Permette di comunicare in modo interattivo con un altro utente. Il formato del comando è il seguente: "talk username [ttynn]", dove username è il nome dell'utente ed il parametro opzionale ttynn è il nome del terminale su cui è collegato l'utente con cui si desidera comunicare. Ad esempio: "talk liverani tty2".
tar
Tape Archive. Consente di archiviare in un unico file (che di default viene memorizzato su nastro) più file e directory. Con tar è anche possibile effettuare l'operazione inversa, cioè estrarre da un file di archivio (in genere con estensione ".tar") o da un nastro i file originali. Ad esempio: "tar xfv pippo.tar".
tcsh
C Shell estesa. È un interprete che esegue i comandi letti da standard input o da un file. Vedi anche bash, csh, ksh, sh.
telnet
È un programma con cui è possibile sfruttare il protocollo Telnet per utilizzare un sistema remoto collegato in rete (ad esempio su Internet). Vedi anche ssh.
tex
È il comando per eseguire il programma di composizione tipografica di documenti TEX . Converte un file di testo in formato TEX \ in un file in formato DVI (device independent). Ad esempio: "tex tesi.tex". Vedi anche latex, xdvi.
tin
Programma per la lettura delle news Usenet. Vedi anche pine, rtin.
traceroute
Visualizza il percorso di rete tra la macchina locale ed un host remoto.
tty
Visualizza il nome del terminale con cui l'utente è collegato al sistema.
uncompress
Decomprime un file compresso con compress (vedi).
unzip
Decomprime un file in formato zip; ad esempio: "unzip pippo.zip"; con il comando "unzip -v pippo.zip" si visualizza l'elenco dei file archiviati nel file pippo.zip in formato compresso. Vedi anche zip.
vi
Editor di file di testo. Vedi anche emacs, pico.
view
Esegue vi in modalità di sola lettura. Vedi anche less, more.
w
Visualizza l'elenco degli utenti collegati al sistema. Vedi anche finger, who.
wall
Invia un messaggio sul terminale di tutti gli utenti collegati al sistema. Vedi anche write.
wc
Conta il numero di caratteri, parole o righe contenute in un file di testo.
wget
Preleva un file da un server web utilizzando il protocollo HTTP. Vedi anche lynx, mozilla, netscape.
who
Visualizza l'elenco degli utenti collegati al sistema. Vedi anche finger, w.
whoami
Visualizza lo username dell'utente.
whois
Interroga il database WHOIS per reperire informazioni relative all'organizzazione che ha registrato un certo dominio Internet.
write
Consente di comunicare con altri utenti collegati al sistema, visualizzando sullo schermo del loro terminale il messaggio digitato. Ad esempio: "write marco ttyp1". Vedi anche wall.
xcalc
Calcolatrice in ambiente X Window. vedi anche bc.
xclock
Orologio classico per X Window. Vedi anche clock, oclock.
xdvi
Programma in ambiente X Window per visualizzare documenti in formato DVI. Ad esempio: "xdvi tesi.dvi &". Vedi anche dvips, latex, tex.
xedit
Semplice editor di testo in ambiente X Window.
xeyes
Gli occhi che seguono il mouse sotto X Window.
xhost
Imposta i permessi di accesso al server grafico X Window.
xlock
Screen saver con possibilità di bloccare il terminale sotto X Window; ad esempio "xlock -nolock -mode pyro". Vedi anche xset.
xlogo
Visualizza il logo di X Window in una finestra grafica.
xman
Permette di sfogliare le pagine di manuale sotto X Window mediante una comoda interfaccia grafica con menù selezionabili con il mouse. Vedi anche man.
xpdf
Visualizza e stampa documenti in formato PDF sotto X Window. Vedi anche acroread.
xrdb
Modifica la configurazione delle applicazioni grafiche in ambiente X Window.
xset
Imposta lo screen saver per la sessione di lavoro in ambiente X Window. Vedi anche xlock.
xsetroot
Imposta alcuni parametri di configurazione dell'ambiente X Window; ad esempio con il comando "xsetroot -solid cadetblue" si imposta il colore dello sfondo.
xterm
Emulazione di terminale alfanumerico sotto X Window.
xv
Programma per la visualizzazione e l'elaborazione di immagini grafiche in ambiente X Window. Vedi anche display.
yes
Visualizza indefinitamente il carattere "y".
zip
Comprime file in formato zip. Permette di archiviare in formato compresso più file e directory in un unico file compattato. La sintassi del comando è la seguente: "zip [opzioni] file.zip file1, file2, ...", dove file.zip è il nome del file compresso di destinazione e file1, file2, ... sono i file da archiviare in file.zip. Ad esempio: "zip src.zip ./src/*". Vedi anche compress, gzip, unzip.

Home page

Indice

Introduzione

Organizzazione del sistema

Comandi fondamentali

Editing di file di testo

L'interfaccia grafica X Window

Alcuni strumenti per l'uso della rete Internet

Sintesi dei comandi principali

Elenco alfabetico delle sigle

Bibliografia

HOME

Valid HTML 4.01! Valid CSS!
Author: Marco Liverani - Last modified: Sunday November 20, 2011 - URI: http://www.aquilante.net/unix/7.shtml